Mascali, 90enne prende a bastonate la moglie che muore dopo 2 giorni di agonia

Un uomo di 90 anni, Salvatore Plumari, ha ucciso la moglie di 79 anni, Concetta Di Pasquale, dopo averla colpita con ripetute bastonate

Un uomo di 90 anni, Salvatore Plumari, ha ucciso la moglie di 79 anni, Concetta Di Pasquale, dopo averla colpita con ripetute bastonate. I fatti sono avvenuti nella notte del 3 gennaio scorso, nell'abitazione della coppia a Mascali.

La vittima è stata soccorsa dal 118 e poi condotta in ambulanza al pronto soccorso del Policlinico di Catania e ricoverata in prognosi riservata. Le condizioni della donna si sono aggravate e il 5 gennaio mattina, dopo due giorni di agonia, è deceduta per le gravi conseguenze delle percosse.

Secondo quanto hanno appreso i carabinieri, la lite tra marito e moglie sarebbe scaturita per futili motivi. Nell'immediatezza dei fatti l'uomo era stato arrestato e poi rilasciato e affidato ad una struttura riabilitativa per maltrattamenti in famiglia e per lesioni aggravate, ma adesso con il decesso della vittima la sua posizione si e' complicata. Contestato il reato di omicidio volontario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento