Progettavano un omicidio a colpi di mitra, presi 5 giovani nel calatino

Stavano progettando l'omicidio di una persona al momento non ancora identificata, per motivi legati alla criminalità nell'area calatina

Cinque persone, tra cui un minorenne, sono state arrestate a Grammichele e Floridia per porto e detenzione illegale di armi, furto aggravato e ricettazione. Sono i componenti di una banda di giovani scapestrati specializzata in rapine, furti, danneggiamenti e spaccio di sostanze stupefacenti.

I carabinieri sono intervenuti perchè durante le indagini avevano notato una rapida evoluzione delle attività criminali e stavano progettando l'omicidio di una persona al momento non ancora identificata, per motivi legati alla criminalità nell’area calatina.

Nei loro piani c'era il proposito di raggiungere la potenziale vittima a bordo di una moto sportiva, per poi colpirla con un “mitra” che si stavano premurando di procurare. Da qui l’esigenza di agire subito per evitare più gravi conseguenze. Nel corso delle diverse perquisizioni personali e domiciliari sono state recuperate parti di armi ed una moto rubata a Grammichele qualche giorno fa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento