rotate-mobile
Cronaca

Lite familiare finisce in tragedia, 24enne spara allo zio e lo uccide

Al loro arrivo sul posto, i carabinieri hanno già trovato i sanitari del 118, chiamati dal padre del presunto omicida, fratello dell'uomo assassinato. La vittima 43enne era a terra, con accanto l'arma del delitto, risultata poi oggetto di furto

I carabinieri della compagnia di Palagonia hanno arrestato un 24enne del posto, accusato di aver ucciso questa notte lo zio 43enne al culmine di una lite familiare, dovuta a motivazioni ancora poco chiare. Il fatto di sangue è avvenuto nella serata di ieri all’interno di un'abitazione in contrada Vanghella.

Secondo quanto appurato in prima battuta dai carabinieri, che stanno indagando su delega della Procura di Caltagirone, la vittima avrebbe estratto una pistola, puntandola contro il giovane per difendersi. A questo punto il ragazzo, ora sottoposto a fermo, avrebbe tentato di strappare l'arma dalle mani del parente, esplodendo in questa circostanza due colpi che lo hanno attinto al petto, ferendolo mortalmente.

Al loro arrivo sul posto, i carabinieri hanno già trovato i sanitari del 118, chiamati dal padre del presunto omicida, fratello dell'uomo assassinato. Il 43enne era a terra, con accanto l'arma del delitto, risultata poi oggetto di furto. Erano presenti anche degli altri familiari sulla scena del delitto. Sono in corso indagini sui luoghi teatro dell’evento, per stabilire l’esatta dinamica della vicenda ed eventuali coinvolgimenti di terze persone. Il 24enne, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato condotto presso la casa circondariale di Caltagirone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite familiare finisce in tragedia, 24enne spara allo zio e lo uccide

CataniaToday è in caricamento