Ucciso e gettato in un tombino, convalidato il fermo per il figliastro e l'amico

La decisione è del Gip del Tribunale per i minorenni di Catania che ha convalidato il fermo eseguito tre giorni fa dai carabinieri per l'omicidio del pensionato Domenico Citelli

Restano in un'istituto penale per minorenni i due ragazzi, di 15 e 16 anni, accusati di avere ucciso Domenico Citelli, 71 anni, con un colpo di fucile alla testa a Pedara e di averne poi gettato il corpo nel tombino di una vasca fognaria. 

Pedara, pensionato ucciso e gettato in un tombino

Il primo è il 'figliastro' della vittime ed avrebbe sparato un colpo di fucile alla testa dell'uomo da distanza ravvicinata.

La decisione è del Gip del Tribunale per i minorenni di Catania che ha convalidato il fermo eseguito tre giorni fa dai carabinieri ed emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. I reati ipotizzati, su richiesta della Procura per i minorenni di Catania, sono omicidio premeditato aggravato dai futili motivi e occultamento di cadavere. Durante l'interrogatorio di garanzia i due hanno confermato la confessione resa prima davanti ai militari dell'arma e poi davanti al procuratore Caterina Ajello e al sostituto Valentina Perri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La posizione del 16enne è considerata defilata rispetta a quella del 15enne, che è figlio della moglie romena della vittima che da tempo non vive più nella villa di Pedara. Il cadavere di Domenico Citelli, dirigente della Regione Siciliana in pensione, è stato trovato tre giorni fa, ma secondo quanto accertato la morte del 71enne risalirebbe al 2 ottobre scorso. L'arma utilizzata è un fucile calibro 12 legalmente detenuto dalla vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento