Mafia, fornì la pistola per l’omicidio di Salvatore Tucci: arrestato

La vittima, attirata nel luogo dell'omicidio con la scusa di restituire un'auto rubata, fu assassinata da Sebastiano Lo Giudice e da un'altra persona. L'arma del delitto sarebbe stata fornita da Alfio Sanfilippo

E’ stato notificato un ordine d'arresto ad Alfio Sanfilippo, già detenuto. L’uomo è accusato dell'omicidio di Salvatore Tucci commesso a Catania il 6 marzo 2010, e di detenzione e porto di arma da sparo con l'aggravante di avere agito per agevolare il clan Cappello-Bonaccorsi.

Sanfilippo nel 2011 nell'ambito dell'operazione "Revenge III", era stato raggiunto da una ordinanza applicativa di misura cautelare perché ritenuto responsabile dell'omicidio, in concorso con altri, tra i quali Sebastiano Lo Giudice.

L’OMICIDIO DI SALVATORE TUCCI - Secondo l’ accusa la vittima, attirata nel luogo dell'omicidio con la scusa di restituire un’auto rubata, fu assassinato da Sebastiano Lo Giudice e da un’altra persona, divenuta poi collaboratore di giustizia, con un’arma che sarebbe stata fornita da Alfio Sanfilippo.

Inoltre Sanfilippo dopo l'omicidio avrebbe aiutato Lo Giudice, all'epoca latitante, a nascondersi in un stalla e avrebbe anche occultato il motorino utilizzato per il delitto. Lo Giudice e Alfio Sanfilippo furono arrestati nella stessa stalla due giorni più tardi insieme ad altre persone

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento