Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Omicidio Stefania Noce, per Loris Gagliano processo rinviato a giugno

L'imputato ha reso noto di volere essere presente in aula e i periti dovranno depositare la loro relazione sul suo stato mentale prima della prossima udienza. L'avvocato Enzo Trantino, uno dei legali di parte civile, ha ribadito in aula il timore di "un eccesso dilatorio del processo"

E' stato aggiornato al prossimo 10 giugno il processo, che si celebra davanti la Corte d'assise d'appello di Catania, nei confronti di Loris Gagliano, il 27enne che il 27 dicembre 2011 ha ucciso a coltellate la sua ragazza, Stefania Noce, il nonno della giovane Paolo Miano e ferito in maniera non grave la moglie di quest'ultimo, Gaetana Ballirò, di 73 anni.

L'imputato ha reso noto di volere essere presente in aula e i periti dovranno depositare la loro relazione sul suo stato mentale prima della prossima udienza. L'avvocato Enzo Trantino, uno dei legali di parte civile, ha ribadito in aula il timore di "un eccesso dilatorio del processo" e ha chiesto di avere "tempi certi" per il procedimento.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Stefania Noce, per Loris Gagliano processo rinviato a giugno

CataniaToday è in caricamento