Omicidio Salamone, arrestato l'ex fidanzato: ma non era da solo

L'arrestato è Nicola Mancuso, 31 anni, l'ex fidanzato della ragazza. Secondo la Procura generale che ha chiesto e ottenuto una misura cautelare contro di lui, Mancuso avrebbe inscenato il finto suicidio

''I familiari di Valentina sono molto sollevati. Sicuramente è un primo passo per l'accertamento della verità. Finalmente! Era qualcosa che si aspettava da tempo, è stato messo un primo punto in ordine all'accertamento della verità e della giustizia, ma non abbiamo ancora terminato''. L'ha affermato l'avvocato Dario Pastore, legale della famiglia Salomone, commentando l'arresto di Nicola Mancuso, accusato dell'omicidio della diciannovenne Valentina Salamone, trovata impiccata il 24 luglio del 2010 in una villetta alle periferia di Adrano, in provincia di Catania.

''Mancuso - ha continuato il legale - è stato arrestato per omicidio pluriaggravato in concorso con ignoti, quindi è chiaro che non è, ma di questo ne avevamo consapevolezza, l'unico autore della condotta omicidiaria. E' uno degli autori ma non il solo''.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

''L'arresto di Mancuso è un primo passo. Sicuramente c'èmolto rammarico - ha concluso il legale - perchè a questo risultato si sarebbe potuti arrivare ben prima, in maniera molto più celere, se soltanto le indagini fossero state effettuate in maniera puntuale, precisa e scrupolosa, cosa che purtroppo non è avvenuta''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento