Omicidio in via Pistone, carabinieri fermano un marocchino

Avrebbe ucciso la vittima sabato scorso. L'uomo che ha subito la violenza, identificato come nordafricano, è tunisino. Movente delitto: spartizione del bottino, dopo aver rubato una borsa

I carabinieri hanno fermato un marocchino del 1988, ritenuto responsabile dell'omicidio in via Pistone. Avrebbe ucciso la vittima intorno alle 2:45 di Sabato scorso. L'uomo che ha subito la violenza, identificato come nordafricano, è tunisino, come è stato accertato dalle indagini.

Movente del delitto: spartizione di un bottino, dopo aver rubato insieme alla vittima una borsa in Piazza Teatro Massimo, vicino al luogo del delitto. Entrambi gli stranieri sono risultati clandestini sul territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento