Omicidio in via Pistone, carabinieri fermano un marocchino

Avrebbe ucciso la vittima sabato scorso. L'uomo che ha subito la violenza, identificato come nordafricano, è tunisino. Movente delitto: spartizione del bottino, dopo aver rubato una borsa

I carabinieri hanno fermato un marocchino del 1988, ritenuto responsabile dell'omicidio in via Pistone. Avrebbe ucciso la vittima intorno alle 2:45 di Sabato scorso. L'uomo che ha subito la violenza, identificato come nordafricano, è tunisino, come è stato accertato dalle indagini.

Movente del delitto: spartizione di un bottino, dopo aver rubato insieme alla vittima una borsa in Piazza Teatro Massimo, vicino al luogo del delitto. Entrambi gli stranieri sono risultati clandestini sul territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Coronavirus, Assessore Razza: "Sospetto caso positivo a Catania"

  • Operazione Thor, 23 omicidi di mafia commessi in 20 anni: 23 arresti

  • Giuseppe Torre, torturato e bruciato vivo: dopo 28 anni fatta luce sulla morte di un innocente

  • Mafia, omicidi e lupara bianca: i nomi degli arrestati

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

Torna su
CataniaToday è in caricamento