Operai senza stipendio, sciopero nel cantiere Anas autostrada Palermo-Catania

I 15 lavoratori che operano nel cantiere Anas autostrada Palermo-Catania per l'adeguamento del viadotto Simeto, sono in sciopero a tempo indeterminato a causa del mancato pagamento delle retribuzioni di giugno e luglio

I 15 lavoratori che operano nel cantiere Anas autostrada Palermo-Catania per l'adeguamento del viadotto Simeto, sono in sciopero a tempo indeterminato a causa del mancato pagamento delle retribuzioni di giugno e luglio. Lo rendono noto i sindacati. Il cantiere si trova sull'autostrada A19, in territorio di Belpasso. Lo scorso luglio i rappresentanti di Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil, avevano incontrato all'Ispettorato del lavoro di Catania, i dirigenti aziendali, ricavandone impegni per il saldo di aprile e maggio, ma anche per un acconto del 50% entro il 15 settembre. Un impegno di rientro non ancora rispettato, ed è per questo che i lavoratori protestano. "E' stato necessario avviare uno sciopero senza una scadenza fissa perchè entro il 20 dovrebbe tenersi un nuovo confronto nella sede aziendale tra le parti - spiegano i rappresentanti sindacali delle tre sigle - rimarremo al fianco dei lavoratori sino a quando i loro diritti in termini contrattuali e di retribuzione, saranno rispettati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento