Cronaca

Traffico di droga e sodalizio tra Catania, Palermo e Calabria: 21 arresti

Le indagini condotte dalla squadra mobile di Catania hanno evidenziato l’esistenza di due distinti gruppi dediti all'attività di traffico di stupefacenti, disvelando vere e proprie joint venture criminali

Su delega della Procura distrettuale di Catania, la polizia sta eseguendo un’ordinanza di applicazione di misure cautelari personali nei confronti di 21 persone ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, nonchè detenzione ai fini di spaccio delle medesime sostanze.

I nomi dei 21 arrestati

L'articolo completo dell'operazione Capricornus

Il video degli arresti

Le indagini condotte dalla squadra mobile di Catania hanno evidenziato l’esistenza di due distinti gruppi dediti all'attività di traffico di stupefacenti, disvelando vere e proprie joint venture criminali tra narcotrafficanti catanesi con esponenti delle ‘ndrine calabresi per l’approvvigionamento di cocaina e con soggetti palermitani per l’acquisto di marijuana.

Sgominate due bande di narcotrafficanti, blitz a Catania

In particolare, le indagini tecniche ed i sistemi di video-sorveglianza installati nei pressi dell’abitazione di Carmelo Scilio, nel rione di San Giovanni Galermo, hanno permesso di accertare l’esistenza di un gruppo organizzato operante nel settore del narcotraffico che aveva come base logistica la sua abitazione. Contestualmente, le telecamere collocate nei pressi dell’abitazione di Salvatore Anastasi, nel rione di Monte Po’, hanno registrato il coinvolgimento di questi e del figlio Massimiliano, coinvolti in un articolato traffico di cocaina, in parte alimentato dagli stessi fornitori della compagine facente capo a Scilio Carmelo, al quale è contestato il ruolo di promotore ed organizzatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di droga e sodalizio tra Catania, Palermo e Calabria: 21 arresti

CataniaToday è in caricamento