menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione antimafia: 20 arresti, in manette anche Giuseppe Garozzo

Operazione antimafia della Dda etnea. In manette anche Giuseppe Garozzo considerato il capo della cosca catanese dei "Cursoti". Secondo la Procura di Catania, Garozzo era impegnato nella riorganizzazione della cosca

Venti arresti tra Catania e il Piemonte sono stati eseguiti dalla Polizia di Stato, su mandato della Dda etnea, nei confronti di presunti affiliati della cosca dei ‘Cursoti’. Tra gli arrestati c’è anche Giuseppe Garozzo, detto ‘Pippu u’ maritatu’, capoclan della cosca catanese dei Cursoti.

Secondo la Procura di Catania, Garozzo già ispiratore della faida dei primi anni ’90 che causò circa 300 morti tra la Sicilia e Milano, tornato in libertà per decorrenza dei termini dopo 20 anni di detenzione, era impegnato nella riorganizzazione della cosca. Per questo lo scorso 3 giugno sarebbe stato gambizzato mentre era in sella al suo scooter. 

Ai fermati sono contestati i reati di associazione mafiosa, estorsione, traffico di stupefacenti, nonché la detenzione delle armi da guerra ritrovate in un nascondiglio della zona dell’Antico Corso a Catania successivamente all’agguato del giugno del 2011.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento