Erano sfuggiti alla cattura durante l'operazione antimafia 'Orfeo': presi

Sei persone ricercate sono state assicurate alla giustizia: alcuni sono stati arrestati, altri si sono costituiti

Sfuggite alla cattura nell'ambito dell'operazione antimafia 'Orfeo' contro il clan di Picanello, sei persone ricercate sono state assicurate alla giustizia: alcuni sono stati arrestati, altri si sono costituiti.

VIDEO-LE INTERCETTAZIONI

Sono Alfio Cardillo, Lucio Sentina, Antonio D'Arrigo, Antonino Alecci, Giovanni Comis e Roberto Illuminato. Secondo gli investigatori, gli indagati sono affiliati alla famiglia Santapaola-Ercolano e, in particolare, alla frangia operante nel popoloso quartiere catanese di Picanello, ritenuti responsabili di associazione per delinquere di tipo mafioso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

  • Tentato omicidio al centro commerciale, il 19enne ha utilizzato pistola con matricola abrasa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento