Cronaca

Operazione "Bufala": in manette anche ex direttore di banca

Sequestro di beni per 1,5 milioni e nove persone arrestate. E' questo il bilancio dell'operazione condotta dalla Guardia di finanza di Enna, coordinata dalla Procura di Catania

Sequestro di beni per 1,5 milioni e nove persone arrestate. E' questo il bilancio dell'operazione condotta dalla Guardia di finanza di Enna, coordinata dalla Procura di Catania dai sostituti procuratori Dr. Setola e Dr. Sturiale, coordinati dal Procuratore Aggiunto Dr. Serpotta. L'accusa è di associazione a delinquere finalizzata alla perpetrazione di truffe per l'indebita percezione di contributi pubblici.

L’operazione parte da un’inchiesta che nell’ottobre del 2009 portò all’arresto di un imprenditore agricolo di Cerami (Enna) e il sequestro di beni per un valore di 7 milioni di euro. All’epoca venne scoperta una truffa realizzata grazie a un complesso sistema che permetteva a società di aggiudicarsi finanziamenti europei a fronte di progetti imprenditoriali approvati ma mai resi operativi.

Tra gli arrestati c'e' anche un ex direttore di banca, ex dipendente della Banca di Lodi, con l' accusa di avere agevolato sospette e fraudolente operazioni bancarie nell'ambito di un finanziamento regionale per la realizzazione di un allevamento di bufali.

Questa mattina la Guardia di Finanza ha inoltre provveduto a notificare altri provvedimenti nei confronti di ulteriori soggetti. Tra questi, alcuni veterinari che attestavano il buono stato di salute dei capi di bestiame mai esistiti o la loro avvenuta identificazione con microchip, nochè altri funzionari dell'I.P.A. di Enna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Bufala": in manette anche ex direttore di banca

CataniaToday è in caricamento