Operazione Caronte, i nomi degli arrestati

L'inchiesta della Dda di Catania sfociata nell'arresto di 23 persone con l'accusa di associazione mafiosa ha permesso di raccogliere importanti elementi probatori sull'evoluzione di Cosa Nostra dopo gli interventi frutto della indagine Iblis, confermando la particolare vocazione imprenditoriale della cosca catanese

Nel corso dell'operazione della Dda di Catania, denominata "Caronte", sono stati arrestati Alfio Maria Aiello, di 55 anni, Marco Maria Antonio Anastasi, di 27, Rosario Bucolo, di 40, Sergio Cannavo', di 41, Francesco Caruso, di 43, Vincenzo Enrico Augusto Ercolano, di 44 anni, Francesco Guardo, di 65 e il figlio Michele, di 42, Santo Massimino, di 63, Carmelo Motta, di 55, Natale Raccuia, di 41, e Pietro Virga, di 49. Ai domiciliari sono stati posti Orazio Lo Faro, di 40, Giovanni Malavenda, di 42, Giovanni Pastoia, di 46, Luigi Calascibetta, di 68. In carcere il provvedimento restrittivo e' stato notificato a Vincenzo Maria Aiello, di 51 anni, fratello di Alfio Maria, a Bernardo Cammarata, di 42, ad Alfio Catania, di 48, a Mario Ercolano, di 38, cugino di Vincenzo, a Camillo Pulvirenti, di 54, ed a Giuseppe Scuto, di 51.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento