Operazione congiunta delle forze dell'ordine a Librino e San Giorgio

Sono stati istituiti posti di controllo nei pressi della rotatoria prossima al centro commerciale “Porte di Catania” e in via Zia Lisa

Operazione congiunta delle forze dell'ordine disposta dal Questore Alberto Francini e voluta dal Prefetto Sammartino in sede di comitato per l'ordine e la sicurezza.

Personale della polizia di Stato, dei carabinieri, della guardia di finanza e della polizia municipale, coordinato dal commissariato di Librino, ha dato vita a un servizio straordinario di controllo del territorio nei quartieri Librino e San Giorgio. Un funzionario del commissariato di Librino ha coordinato gli equipaggi.

Sono stati istituiti posti di controllo nei pressi della rotatoria prossima al centro commerciale “Porte di Catania” e in via Zia Lisa, in prossimità del cimitero cittadino. Sono stati controllati 85 veicoli e 106 persone; contestate 28 contravvenzioni al Codice della strada (8 per la mancata copertura assicurativa per la Responsabilità Civile, 2 per il mancato utilizzo del casco, 2 per inottemperanza all’alt intimato dalla Polizia, 11 per mancata revisione del veicolo, 2 per mancata esibizione dei documenti e 3 per il mancato utilizzo cintura di sicurezza).

Per tali violazioni, si è proceduto al sequestro amministrativo dei tre veicoli senza l’assicurazione obbligatoria. Il controvalore delle sanzioni comminate è pari a 11.255 euro. Si è proceduto, inoltre, al controllo della regolarità amministrativa dei camion di alcuni venditori di alimenti e bevande.

Uno di questi, situato in viale Moncada, è risultato essere sprovvisto di qualsiasi autorizzazione amministrativa e, pertanto, è stato sottoposto a sequestro con conseguente irrogazione di sanzioni pecuniarie per complessivi 24.747 euro. Nel corso del servizio, particolare attenzione è stata dedicata a contrastare e reprimere il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti: con l’ausilio di un’unità cinofila antidroga della Polizia di Stato, sono stati accuratamente ispezionati gli spazi comuni di un edificio di Viale Castagnola, un luogo dove insiste una fiorente piazza di spaccio.

Grazie al fiuto del cane “Vite”, è stata rinvenuta, abilmente occultata nell’intercapedine di una porta antincendio, una busta contenente 90 grammi di marijuana, già divisa in 48 dosi pronte alla vendita. La droga è stata sottoposta a sequestro e posta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Infine, sono stati eseguiti controlli di soggetti sottoposti alla detenzione domiciliare e alla sorveglianza speciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento