Operazione "Il Gabbiano", il legale di Nelson Catalano: "Estraneo all'indagine"

In merito alla notizia pubblicata qualche giorno fa - relativa all'operazione "Gabbiano" - riceviamo e pubblichiamo una nota inviata dall' avvocato Ivan Siracusa del foro di Catania, quale difensore e nell'interesse del Sig. Claudio Nelson Catalano

In merito alla notizia pubblicata qualche giorno fa - relativa all'operazione "Gabbiano" - riceviamo e pubblichiamo una nota inviata dall' avvocato Ivan Siracusa del foro di Catania, quale difensore e nell'interesse del Sig. Claudio Nelson Catalano.

"In data 19/12/2013 la notizia di cronaca denominata "Il Gabbiano", con adozione di misure cautelari nei confronti dei soggetti che avrebbero agito in ambito ospedaliero presso il nosocomio di Acireale "Santa Marta e Santa Venera" per il controllo e la gestione di servizi di assistenza ed attvità funebri. La notizia ha evidenziato che i soggetti coinvolti hanno compiuto plurime attività illecite, finalizzate ad agevolare il gruppo mafioso "Santapaola-Ercolano".

La notizia ha palesemente evidenziato che l'organizzazione criminale ha agito per mezzo del collegamento e la partecipazione organica della Ditta "Onoranze funebri Grasso" di Claudio Nelson Catalano, ditta larvatamente imposta dagli indagati ai privati e ai familiari dei defunti che avevano necessità di questi servizi, con successiva divisione degli utili.

La gravità dei fatti sovradescritti e divulgati da tutti gli organi di stampa e televisivi ha erroneamente, illegittimamente e negligentemente coinvolto il sig. Claudio Nelson Catalano e la ditta Grasso Onoranze Funebri, assolutamnete estraneo ai fatti in contestazione e non si comprende come sia stato reso organico alla notizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infatti, il mio assistito non riveste la posizione di indagato, nessuna comunicazione ha mai ricevuto e soprattutto nessun rapporto ed accordo  è mai intercorso. Inoltre si evidenzia come la ditta Onoranze Funebri Grasso abbia cessato l'attività in data 3/7/2009, oltre quattro anni orsono".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento