San Cristoforo, traffico e spaccio: 8 arresti e numerose perquisizioni

Oltre 50 carabinieri del comando provinciale di Catania stanno eseguendo un provvedimento restrittivo nei confronti di 8 persone riconducibili al clan “Cappello-Bonaccorsi”

Oltre 50 carabinieri del comando provinciale di Catania, dalle prime ore del mattino, stanno eseguendo un provvedimento restrittivo a Catania, Palermo e Siracusa emesso dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale etneo su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 8 persone riconducibili al clan “Cappello-Bonaccorsi”.

Sono ritenute responsabili a vario titolo di associazione finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti con l’aggravante del metodo mafioso. Le indagini, sviluppate dalla compagnia dei carabinieri di piazza Dante, hanno consentito, tra l’altro, di evidenziare un'imponente attività di controllo territoriale, la gestione dei flussi di denaro e droga da e per le piazze di spaccio di pertinenza del clan.

I particolari dell’operazione saranno illustrati nel corso della mattinata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento