Operazione "Settemassi", rapine in banca anche nelle province di Catania: 8 arresti

La polizia di Stato, in particolare la squadra mobile della questura di Siracusa, coadiuvata dai colleghi di Catania, sta eseguendo otto fermi di indiziato di delitto. Le indagini sono a carico di altrettanti soggetti accusati di avere perpetrato una serie di rapine compiute nei mesi di settembre e novembre

foto SiracusaNews

La polizia di Stato, in particolare la squadra mobile della questura di Siracusa, coadiuvata dai colleghi di Catania, sta eseguendo otto fermi di indiziato di delitto. Le indagini sono a carico di altrettanti soggetti accusati di avere perpetrato una serie di rapine compiute nei mesi di settembre e novembre anche nelle province di Catania.

L'attività investigativa è stata avviata dopo alcune rapine messe a segno negli istituti di credito nel siracusano, a Cassibile di Siracusa, Lentini, Palazzolo Acreide e Capo d’Orlando. L'operazione è stata denominata "Settemassi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento