Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Operazione "Target", obbligo di firma per un pregiudicato

Si tratta dell'operazione che ha riguardato 17 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di stampo mafioso (clan Mazzei - “Carcagnusi”)

La polizia ha dato esecuzione alla misura cautelare dell’obbligo di firma giornaliero nei confronti di Gaetano Angelo Pocoroba, pregiudicato, sottrattosi nella giornata dell’26 ottobre, nell’ambito dell’operazione “Target” all’esecuzione dell’ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa in data 17 ottobre 2016 dal Gip del Tribunale di Catania.

Si tratta dell'operazione che ha riguardato 17 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di stampo mafioso (clan Mazzei - “Carcagnusi”), estorsione, esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza e minaccia, favoreggiamento personale e reati in materia di falso, con l’aggravante di cui all’art.7 L.203/91, per avere commesso i fatti avvalendosi delle condizioni previste dall’art.416 bis c.p. ed al fine di agevolare l’attività dell’organizzazione mafiosa anzidetta, nonché furto aggravato e ricettazione.

L'uomo, che risponde dei reati di furto aggravato e ricettazione, in data odierna, si è presentato presso gli uffici della Squadra Mobile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Target", obbligo di firma per un pregiudicato

CataniaToday è in caricamento