Operazione Vicerè, arrestato in Olanda latitante mafioso sfuggito alla cattura

Si tratta di Costantino Salvatore Michael. E' stato fermato all'aeroporto internazionale di Amsterdam appena sceso da un aereo proveniente da Rio De Janeiro

Arrestato all’aeroporto internazionale di Amsterdam, appena sceso dall’aereo proveniente da Rio De Janeiro (Brasile), il latitante mafioso Costantino Salvatore Michael, 29enne catanese, sfuggito alla cattura, il 10 febbraio scorso, quale destinatario di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’Autorità Giudiziaria etnea nell’ambito dell’operazione antimafia denominata “Vicerè” eseguita dai Carabinieri ,che ha portato a ben 109 arresti.

L’incessante attività investigativa di ricerca da parte dei carabinieri del nucleo investigativo ha consentito di localizzare il soggetto a Fortaleza e Rio de Janeiro. Gli investigatori lo hanno così seguito fino a quando il soggetto ha preso un aereo diretto ad Amsterdam, pensando di potere trovare rifugio nella capitale olandese oppure di rientrare in Italia con altri mezzi senza che potesse essere controllato alla frontiera. Per Costantino non c’è stato niente da fare perché, appena sceso e riconosciuto dai carabinieri di Catania, è stato bloccato dai colleghi della polizia olandese. L’arrestato, in attesa dell’estradizione, è stato rinchiuso nelle carceri olandesi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento