Anche l'azienda catanese Oranfresh partecipa alla Bit di Milano

la Bit rappresenta una grande occasione di marketing territoriale e di visibilità per le arance etnee

Anche l'azienda catanese Oranfresh ha partecipato alla Bit di Milano, grazie alla Regione Sicilia. “Siamo felici di aver partecipato attivamente al grande successo della Sicilia alla Borsa Italiana del Turismo di Milano e di aver rappresentato insieme al cioccolato di Modica e ad altri eccellenti prodotti siciliani il meglio dell’Isola”. A parlare è Elena Albertini vice - presidente del Consorzio di tutela Arancia Rossa di Sicilia, presente in questi giorni alla Bit di Milano nella frequentatissima postazione allestita dalla Regione Sicilia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo accolto con piacere l’invito del presidente Musumeci e dell’assessore Pappalardo perché pensiamo che un viaggio in Sicilia debba essere presentato ai turisti come un'avventura a cinque sensi”, aggiunge la Albertini. “Partecipare alla Bit è stata per noi un’esperienza nuova e da ripetere”, afferma il presidente del Consorzio Arancia Rossa di Sicilia Giovanni Selvaggi. “Sebbene non si tratti di una fiera di settore ortofrutticolo la Bit rappresenta una grande occasione di marketing territoriale e di visibilità per le nostre arance che escono rafforzate nell’immagine da occasioni come questa che ci è stata offerta dalla Regione Sicilia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento