Cronaca

Ordinanza del sindaco: ceri di Sant'Agata solo in zone sicure

In occasione delle celebrazioni in onore di Sant'Agata, dal 3 al 6 febbraio, si vieta "l'accensione e il trasporto dei ceri accesi in tutto il territorio comunale"

Il sindaco di Catania, Raffaele Stancanelli, ha emesso un'ordinanza con cui, in occasione delle prossime celebrazioni in onore della santa patrona della Città, Sant'Agata, dal 3 al 6 febbraio, si vieta "l'accensione e il trasporto dei ceri accesi in tutto il territorio comunale", dedicando ad essi solamente alcune aree messe in sicurezza.

"Contenere gli eccessi è un dovere - ha detto Stancanelli - che abbiamo anzitutto nei confronti di Sant'Agata e di quanti, da tutto il mondo, per i giorni della festa della nostra Patrona guardano con ammirazione a Catania".

"Sappiamo bene, infatti, che la movimentazione dei ceri accesi da parte dei devoti - ha aggiunto - comporta problemi di pubblica incolumità e pericolo di incidenti, anche gravi, per pedoni e autoveicoli per via dei residui che lascia. Creare zone attrezzate e delimitate dove accendere i ceri serve proprio a contemperare le esigenze di sicurezza con le tradizioni e la devozione dei fedeli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza del sindaco: ceri di Sant'Agata solo in zone sicure

CataniaToday è in caricamento