menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Organizza un concerto neomelodico senza autorizzazione: denunciato

I fatti risalgono allo scorso 1° settembre quando 2 cantanti campani si sono esibiti in piazza Livatino, nel quartiere San Giovanni Galermo

Agenti del Commissariato di Nesima hanno indagato in stato M.M. del 1998 per aver violato le disposizioni dell’art.18 del Tulps che prevede, per ogni manifestazione pubblica, il preavviso al Questore nel termine di almeno tre giorni prima. I fatti si riferiscono ad un concerto neomelodico, tenutosi lo scorso 1 settembre in piazza Livatino, nel quartiere San Giovanni Galermo. Durante il servizio serale di controllo del territorio, una Volante ha constatato la presenza di circa 1000-1500 persone in piazza che assistevano a un concerto di due cantanti campani neomelodici. Arrivati alla fine dell’evento, gli agenti hanno contattato il titolare del service che ha riferito di essere stato ingaggiato dall’organizzatore, identificato quindi per M.M. Quest’ultimo, escusso a sommarie informazioni il giorno successivo, ha riferito ai poliziotti di aver organizzato il concerto, di non averne dato il preavviso necessario al Questore e di non aver richiesto le correlate autorizzazioni previste per l’organizzazione di una manifestazione canora. Per tali motivi l’M.M. è stato deferito all’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Spostamenti tra Regioni - Cos'è e come ottenere il 'certificato verde'

Salute

Salute della donna, open week per la prevenzione

Casa

Scope elettriche - I migliori modelli sul mercato

social

Università di Catania e Policlinico Rodolico - La cura farmacologica del Diabete Mellito migliora la funzione testicolare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento