rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

L'Orto Botanico aperto alle visite anche il Primo Maggio

L’associazione impresa sociale "Officine Culturali" è tornata a gestire le attività di educazione al patrimonio culturale e naturale rivolte al pubblico all’Orto Botanico

Nella giornata di lunedì 1° maggio, dalle 9 alle 19, l’Orto botanico dell’Università di Catania sarà aperto gratuitamente ai visitatori, con ingresso da via Etnea 397 (ultimo accesso alle ore 18). In occasione della Festa dei lavoratori, il giardino scientifico catanese offrirà a cittadini e turisti la possibilità di ammirare i meravigliosi esemplari di vegetazione custoditi tra i suoi viali, a poche settimane dall’affollatissima “Caccia al tesoro botanico” che ha attirato numerose famiglie nel giorno di Pasquetta, per l’iniziativa curata da Officine Culturali in collaborazione con il Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali dell’Università di Catania. Grazie all’accordo di partenariato speciale pubblico-privato con l’Ateneo, infatti, l’associazione impresa sociale "Officine Cultural"i è tornata a gestire le attività di educazione al patrimonio culturale e naturale rivolte al pubblico all’Orto Botanico di Catania. Queste si tradurranno principalmente in azioni di valorizzazione, anche sulla base di piani di audience development e public engagement, efficacia educativa, inclusione sociale, progettate per aumentare la partecipazione culturale della comunità locale, ma non solo.

L’Orto Botanico si aggiunge dunque al Monastero dei Benedettini, con il Museo della Fabbrica e il relativo Archivio, e al Museo di Archeologia, edifici e istituzioni parte del Sistema Museale d'Ateneo (SiMuA) promosse in un'ottica di Terza Missione, nella quale la comunicazione sociale della ricerca scientifica è base per la progettazione di attività e iniziative culturali e sociali per la città e chi la vive. Dopo l’approvazione dell’accordo attuativo di partenariato dedicato all’Orto Botanico, al coordinamento con il direttore del Dsbga Gian Pietro Giusso del Galdo e il suo staff – Gianluca Trovato, Giuseppe Siracusa e Roberto Lo Turco -, e all’assunzione di una operatrice e un operatore con contratto collettivo nazionale di lavoro Federculture e l’attivazione un tirocinio di inserimento lavorativo, lo scorso febbraio sono riprese ufficialmente le attività per le scuole. Grazie ad una proposta di servizi educativi, suddivisa per ordini e gradi e strutturata in percorsi tematici e laboratori, Officine Culturali ha già accompagnato centinaia di studenti e studentesse tra i verdi viali del giardino scientifico fondato da Francesco Tornabene nel 1858. Si tratta solo della prima parte di una lunga programmazione che con differenti linguaggi e pratiche coinvolgerà le comunità locali, le famiglie, i visitatori e le visitatrici. Già nei mesi a seguire, alle attività per le scolaresche e le famiglie verranno affiancate visite guidate, anche in orari straordinari, percorsi tematici e iniziative per poter scoprire l’Orto Botanico di Catania. Il prossimo appuntamento è per domenica 14 maggio, alle 10,30, nell’ambito del “FIC Festival”, una rassegna curata da Scenario Pubblico: bambini e bambine potranno prendere parte al laboratorio ludico didattico “Pianta la mamma”, un’occasione di gioco e scoperta in occasione della festa della mamma. Per partecipare è necessaria la prenotazione chiamando allo 0957102767 o al 3349242464 (anche messaggio WhatsApp).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Orto Botanico aperto alle visite anche il Primo Maggio

CataniaToday è in caricamento