Cannizzaro, attivo il progetto "Gamma Knife": trattati i primi pazienti

Per la prima volta è stata utilizzata la maschera termoplastica, dispositivo introdotto con questo nuovo modello di apparecchiatura

Ha preso il via nei giorni scorsi, nel pieno rispetto delle tempistiche preventivate, l’attività clinica del nuovo Gamma Knife Icon dell’ospedale Cannizzaro, inaugurato la scorsa settimana e già a pieno regime. Per la prima volta è stata utilizzata la maschera termoplastica, dispositivo introdotto con questo nuovo modello di apparecchiatura, che ha permesso il trattamento in regime ambulatoriale e non più in ricovero.

La maschera, alternativa molto più confortevole rispetto al casco fissato alla testa tramite viti extracraniche, è impiegata nei casi in cui la vicinanza degli organi a rischio rende necessario un trattamento radiante in più frazioni piuttosto che in singola seduta. Sono cinque i pazienti finora trattati con Gamma Knife Icon, tra i quali anche casi di patologie funzionali. La nuova macchina, ultima frontiera della radiochirurgia stereotassica, permette infatti di irradiare con precisione sub-millimetrica non soltanto taluni tumori cerebrali primitivi, maligni o benigni (tra cui i neurinomi dell’acustico, meningiomi, adenomi ipofisari), ma anche metastasi cerebrali, malformazioni vascolari e patologie non tumorali come nevralgia del trigemino, disturbi del movimento, malformazioni artero-venose (angiomi cerebrali).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo Gamma Knife Icon, il primo installato in un ospedale pubblico italiano, unico nel centro-sud e tra i 50 presenti in tutto il mondo, ha una gestione funzionale integrata tra le U.O.C. di Neurochirurgia e di Radioterapia dell’Azienda Cannizzaro, ognuna per le proprie competenze, sotto la supervisione dei rispettivi direttori dr. Salvatore Cicero e dr. Francesco Marletta. Il trattamento più idoneo in ciascun caso viene discusso e stabilito da un team multidisciplinare che si riunisce settimanalmente e che ha già programmato i trattamenti delle prossime settimane. Per accedere alle visite ambulatoriali, gli utenti possono contattare lo 095 7264015 (segreteria Radioterapia) o 095 7263435 (segreteria Neurochirurgia), dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento