Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Ospedale Cannizzaro, un paziente dà in escandescenze: fermato dai vigilantes

Un 69enne con problemi psichiatrici è stato fermato ieri da personale della vigilanza e delle forze dell’ordine dopo avere inveito contro gli operatori e avere minacciato il suicidio

Un 69enne con problemi psichiatrici è stato fermato ieri, 29 giugno, da personale della vigilanza dell’ospedale Cannizzaro e delle forze dell’ordine dopo avere inveito contro gli operatori e avere minacciato il suicidio. L’episodio si è verificato ieri mattina, quando i vigilantes della Ancr sono stati allertati dai medici del pronto soccorso perché un paziente, in stato confusionale, si era allontanato dai locali dell’area dell’emergenza impugnando oggetti contundenti. Con gli stessi l’uomo, in maniera violenta, aveva respinto i primi tentativi di fermarlo, ma i vigilantes l’hanno comunque bloccato quando, superata la ringhiera, ha minacciato di buttarsi giù. Dopo l’intervento della polizia, della municipale e del 118, l’uomo è stato ricoverato in Psichiatria. Plauso nei confronti di tutto il personale, intervenuto con successo per circoscrivere l’episodio, è stato espresso dal dottore Salvatore Giuffrida, direttore generale dell’azienda Cannizzaro.
    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Cannizzaro, un paziente dà in escandescenze: fermato dai vigilantes

CataniaToday è in caricamento