Ospedale Cannizzaro, Pellicanò: "Nuovi spazi in Pronto Soccorso"

La qualità dei servizi dell’ospedale Cannizzaro approda all’attenzione del Comitato Consultivo Aziendale, che nel corso dell’ultima riunione ha ascoltato il direttore generale Angelo Pellicanò e preso in esame la bozza di Piano di miglioramento elaborata dall’Azienda

La qualità dei servizi dell’ospedale Cannizzaro approda all’attenzione del Comitato Consultivo Aziendale, che nel corso dell’ultima riunione ha ascoltato il direttore generale Angelo Pellicanò e preso in esame la bozza di Piano di miglioramento elaborata dall’Azienda. Come ha spiegato il presidente Francesco Tanasi, "il Comitato intende svolgere a pieno il suo compito contribuendo ad individuare le criticità dell’Azienda e suggerire proposte al management, nell’interesse del paziente che è al centro del sistema".

Per questo il CCA, che comprende associazioni di volontariato e di rappresentanza degli utenti e degli operatori, ha creato delle commissioni di lavoro per varie aree e ha preso in esame la bozza di Piano di miglioramento, illustrata dal dott. Umberto Privitera, in merito alla quale fornire indicazioni per eventuali integrazioni. Su quanto realizzato finora e quanto in programma, nel corso dell’incontro è intervenuto il direttore generale: "Sin dall’inizio dell’insediamento – ha detto il dott. Pellicanò – abbiamo affrontato le varie criticità, che contribuivano a una percezione negativa dell’ospedale. Nel rispetto dei tempi dell’amministrazione, abbiamo operato alcuni interventi già visibili e altri ancora in corso, a partire dal Pronto Soccorso. Qui è stato innanzitutto innalzato il livello di sicurezza grazie al servizio di vigilanza. A breve, inoltre, la situazione logistica potrà notevolmente migliorare grazie all’apertura della nuova terapia intensiva: questa infatti libererà ulteriore spazio in cui allocare i pazienti in Osservazione Breve, che al momento sostano nei locali contigui al PS vero e proprio. Ne beneficeranno pazienti e operatori – ha concluso il direttore generale – e in definitiva si innalzerà la qualità dell’assistenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stesso Pellicanò e il direttore sanitario Salvatore Giuffrida hanno infine risposto ad alcuni quesiti posti dai componenti del Comitato Consultivo, che hanno espresso apprezzamento per la disponibilità e l’impegno dei vertici dell’Azienda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento