Ospedale di Bronte, Musumeci: “Regione intervenga per la ripresa dei lavori di ristrutturazione"

Lo dichiara l’esponente dell'opposizione all'Ars Nello Musumeci che, insieme ai deputati del Gruppo Lista Musumeci, Formica e Ioppolo, ha presentato un’interrogazione al presidente della Regione

“Il governo regionale intervenga con urgenza presso l’Asp 3 di Catania per consentire la ripresa dei lavori di ristrutturazione dell'Ospedale di Bronte, fermi da anni”. Lo dichiara l’esponente dell'opposizione all'Ars Nello Musumeci che, insieme ai deputati del Gruppo Lista Musumeci, Formica e Ioppolo, ha presentato un’interrogazione al presidente della Regione e all’assessore alla Salute, nella quale sottolinea come “nonostante le reiterate promesse che negli anni si sono susseguite, i lavori si sono inspiegabilmente interrotti e, cosa ancora più grave, non vi è nessuna certezza sulla data di completamento dell'intera opera”.

“Il progetto esecutivo dei lavori – si legge nell’interrogazione – fu consegnato all'impresa vincitrice dell'appalto il 18 dicembre del 2006 e, secondo i programmi, l’opera si sarebbe dovuta consegnare entro 2 anni. Appare evidente che, dopo oltre 10 anni dal progetto iniziale, l'importo di 7 milioni di euro allora stanziati sia divenuto insufficiente per completare la ristrutturazione, palesandosi così la necessità di un ulteriore stanziamento di fondi, a discapito delle già esigue risorse della Sanità regionale”.

“Di recente – osserva Musumeci - l'Osservatorio per la tutela dei Diritti della Salute, composto dai Sindaci del versante nord dell'Etna e del versante sud dei Nebrodi, ha inviato una richiesta di incontro con i vertici dell'Asp 3 di Catania per verificare lo stato di avanzamento dei lavori di ristrutturazione. Per queste ragioni, chiedo di sapere quali siano i motivi che hanno causato l'interruzione del cantiere e di mettere in atto ogni azione possibile per provvedere all’immediata ripresa dei lavori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento