Ospedale di Giarre, Musumeci: "Sorprende la condotta dell'Asp"

"Sorprende e suscita amarezza la condotta assunta dai vertici dell'Asp di Catania sulla vicenda dell'ospedale di Giarre", lo dichiara il deputato dell'opposizione all'Ars Nello Musumeci

"Sorprende e suscita amarezza la condotta assunta dai vertici dell'Asp di Catania sulla vicenda dell'ospedale di Giarre". Lo dichiara il deputato dell'opposizione all'Ars Nello Musumeci, dopo il mancato incontro di ieri con l'amministrazione sanitaria catanese.

"Non dare priorità ad un appuntamento con i Sindaci di ben dieci Comuni, peraltro già concordato da tempo, è segno di poco rispetto nei confronti delle Istituzioni e delle comunità amministrate. Vorrei sperare che il mancato appuntamento non sia dovuto a inconfessabili ragioni politiche e a disposizioni calate dall'alto".

"Non sono le solite false promesse di Crocetta che possono alimentarmi illusioni ma la serena consapevolezza che la sorte del nosocomio giarrese è stata decisa a Palermo falsando parametri e dati obiettivi e inconfutabili - aggiunge Musumeci -Col collega Ioppolo, vicepresidente della Commissione Salute dell'Ars, sono tornato a sollecitare l'incontro al Palazzo dei Normanni con una rappresentanza della Rete delle Associazioni. Serve chiarezza e nessuno si illuda di potere costruire carriere sui prioritari diritti dei cittadini di un intero comprensorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento