Ospedale Garibaldi: bimbo nasce morto, aperta inchiesta

E' nato morto il bambino di una giovane donna all'ottavo mese di gravidanza. Il drammatico fatto è successo nel reparto di ostetricia e ginecologia dell'ospedale Garibaldi di Catania

Ieri sera una tragedia ha colpito una famiglia catanese. E’ nato morto il bambino di una giovane donna all’ottavo mese di gravidanza. Il drammatico fatto è successo nel reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale Garibaldi di Catania.

La madre, una ventenne catanese è stata accompagnata d’urgenza all’ospedale per degli strani dolori, ma una volta giunta al pronto soccorso la ragazza è stata rassicurata sulle condizioni delle gravidanza e invitata a tornare a casa.

Sono stati i genitori della giovane donna che, preoccupati, hanno chiesto l’intervento della polizia, per far intervenire nuovamente i medici. I quali, in serata, forse rendendosi conto della gravità della situazione, hanno sottoposta la madre ad un intervento d’urgenza di parto cesareo. Ma, tragicamente, il neonato di 4 chili è venuto alla luce senza vita. Secondo i medici il bambino era già morto da almeno due giorni.

Stamani è stato presentato un esposto al commissariato di Nesima che ha fatto scattare un’inchiesta della magistratura. Il sostituito procuratore della repubblica Vincenzo Serpotta ha disposto l’autopsia sul corpo senza vita del piccolo che i genitori hanno chiamato Maurizio con lo stesso nome del nonno paterno.

In mattinata gli agenti del commissariato hanno sequestrato la cartella clinica della giovane mamma e tutti gli interventi che i sanitari hanno effettuato nella giornata di ieri. L’inchiesta è stata avviata per accertate se vi siano state delle negligenze da parte del personale sanitario del Garibaldi.

Nelle prossime ore il pm firmerà degli avvisi di garanzia che raggiungeranno i medici del Garibaldi: si tratta di un atto dovuto per permettere ai consulenti di potere presenziare alle fasi dell’autopsia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento