Cronaca

Centro di Emodinamica nel vecchio Garibaldi, secondo Bianco necessario

"Sarebbe opportuno che nel Piano di riordino della Sanità regionale, nel rispetto della legge e delle esigenze del territorio, venisse previsto un Centro di Emodinamica all’interno del vecchio Garibaldi". Lo ha chiesto il sindaco di Catania Enzo Bianco

 “Sarebbe opportuno che nel Piano di riordino della Sanità regionale, nel rispetto della legge e delle esigenze del territorio, venisse previsto un Centro di Emodinamica all’interno del vecchio Garibaldi”. Lo ha chiesto il sindaco di Catania Enzo Bianco “in considerazione del fatto che Catania si pone come il punto di riferimento anche sanitario dell’intero Distretto del Sudest”.

“Siamo consapevoli – ha spiegato Bianco - che il presidio di piazza Santa Maria di Gesù è destinato a diventare l’unico ospedale per l’emergenza al centro di Catania, dopo il trasloco del Vittorio Emanuele al nuovo San Marco e nella prospettiva che la struttura di Emodinamica del Ferrarotto si trasferisca al Policlinico. Per questo diventa fondamentale razionalizzare e rafforzare i servizi di pronto soccorso nel vecchio Garibaldi, a cominciare da quelli, più delicati, per la cura delle malattie cardiocircolatorie”.
“Pertutte queste considerazioni – ha concluso Bianco - non andrebbe esclusa anche la possibilità di istituire un Hub per lo scompenso cardiaco che sia punto di riferimento per tutta la città metropolitana”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro di Emodinamica nel vecchio Garibaldi, secondo Bianco necessario

CataniaToday è in caricamento