Cronaca

Ospedale Vittorio Emanuele, inaugurato uno sportello per donne straniere vittime di maltrattamenti e violenza sessuale

Aperto il lunedì e il venerdì dalle 9 alle 13 presso il padiglione 10b dell'ospedale Vittorio Emanuele

"Donne a colori - libere della violenza" si chiama così lo sportello inaugurato dal centro antiviolenza Thamaia e rivolto alle donne straniere che vivono a Catania ed hanno subito maltrattamenti e violenze sessuali. Finanziato dall'8x1000 della tavola Valdese lo sportello è attivo già questa settimana presso il padiglione 10B dell'ospedale Vittorio Emanuele e sarà aperto il lunedì e il venerdì dalle 9 alle 13, anche telefonicamente al 392/3221823.

L'associazione catanese che da anni lavora contro la violenza di genere per questo progetto si è avvalsa del supporto dell' l’A.O.U Policlinico – Vittorio Emanuele che ha fornito i propri locali gratuitamente. L'obiettivo è permettere alle donne straniere che vivono in città e che a causa di alcune criticità culturali subiscono mutilazioni genitali, violenza sessuale, prostituzione, tratta, matrimoni forzati, acidificazione e maltrattamenti.

Gli ultimi dati nazionali Istat 2014 relativi al 1522, il numero verde attivo 24 ore su 24 per le donne vittime di violenza, registrano che solo il 10% delle richieste di aiuto rivolte al servizio provengono da donne straniere che però pare siano quelle che subiscono violenza in maniera maggiore rispetto alle italiane. 

Il centro Thamaia attivo sul territorio catanese afferma che in città solo il 9% delle donne straniere richiede il loro sostegno e spesso si tratta di donne sposate con uomini italiani.

"Da qui la necessità di fornire un luogo di aiuto ed informazione - scrive in una nota ufficiale il centro Thamaia - che faciliti l’accesso alle donne migranti straniere vittime di violenza e maltrattamenti, e di avviare parallelamente un processo di sensibilizzazione e prevenzione della violenza di genere e intrafamiliare nelle comunità di stranieri presenti sul territorio catanese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Vittorio Emanuele, inaugurato uno sportello per donne straniere vittime di maltrattamenti e violenza sessuale

CataniaToday è in caricamento