Ospedale Vittorio Emanuele, aprono la cassaforte dell' ufficio ticket: due arresti

Una gazzella dei militari dell'Arma, transitando la notte scorsa in via Plebiscito, ha notato un cancelletto secondario dell'Ospedale. I carabinieri sono entrati scoprendo che nel muro era stato praticato un "varco"

I carabinieri di Catania hanno arrestato, in flagranza, il 46enne C.C.F ed un 26nne catanese, per furto aggravato in concorso, danneggiamento di edifici pubblici e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

Una gazzella dei militari dell'Arma, transitando la notte scorsa in via Plebiscito, ha notato un cancelletto secondario dell'Ospedale Vittorio Emanuele aperto. I carabinieri sono entrati nell'area di pertinenza dell'ospedale scoprendo che nel muro del locale caldaie era stato praticato un "varco" che conduceva all'interno dell'ufficio ticket dove i militari hanno sorpreso i ladri, che stavano rubando i 5mila euro contenuti nella cassaforte scassinata poco prima con la fiamma ossidrica.

La refurtiva è stata restituita al responsabile dell'azienda sanitaria mentre gli arrestati sono stati posti ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento