rotate-mobile
Cronaca

Politiche sociali, si insedia il nuovo osservatorio regionale sul fenomeno migratorio

L'organismo avrà il compito di predisporre un rapporto annuale sulla presenza delle persone straniere dimoranti sul territorio regionale

Si è insediato presso l’assessorato della Famiglia, delle politiche sociali e del lavoro, l’Osservatorio sul fenomeno migratorio della Regione Siciliana. È composto dai dirigenti generali dei dipartimenti regionali competenti o da loro delegati e dai rappresentanti dell’Anci Sicilia, delle istituzioni locali, degli enti del Terzo settore, delle comunità e delle associazioni migranti.  L'organismo svolgerà le sue funzioni secondo gli indirizzi del dirigente dell’ufficio speciale Immigrazione e avrà il compito di predisporre un rapporto annuale sulla presenza delle persone straniere dimoranti sul territorio regionale, contenente anche l’analisi dell’evoluzione del fenomeno, e di raccogliere ed elaborare dati e informazioni utili all’attività di monitoraggio dei flussi migratori. «Grazie all’Osservatorio – dice l’assessore Nuccia Albano – potremo dare un quadro più preciso delle migrazioni in Sicilia, che tenga conto anche del terzo settore e dell’associazionismo. Il fenomeno migratorio, oggi, va gestito in maniera diversa rispetto al passato, con la consapevolezza dell’importanza del contributo che i migranti possono dare allo sviluppo economico e sociale delle società ospitanti. Gli immigrati costituiscono parte integrante del nostro tessuto sociale ed è proprio sulla base di questo fattore che è necessario lavorare per costruire una società inclusiva e aperta al pluralismo, consapevoli del fatto che una convivenza fruttuosa dipende dallo sforzo di capirsi a vicenda e di adattarsi gli uni agli altri».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politiche sociali, si insedia il nuovo osservatorio regionale sul fenomeno migratorio

CataniaToday è in caricamento