Palagonia, anziano ricattato e picchiato per un portafogli: tre arresti

Hanno chiesto al pensionato 200 euro per la restituzione del portafogli perso alcuni giorni prima. Il malcapitato si è recato sul luogo dell'incontro con un conoscente e qui si è scatenata l'aggressione

A Palagonia, i carabinieri hanno arrestato tre persone accusate di aver aggredito e picchiato un pensionato di 78 anni al quale avevano chiesto 200 euro per restituirgli il portafogli che l'anziano aveva perduto alcuni giorni prima, rubandogli una banconota da 50 euro che l'uomo aveva con se.

I pregiudicati arrestati sono L.F., di anni 28, F.F., di anni 31, in atto sottoposto alla sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza, e S.D., di anni 34, per tentata estorsione e rapina in concorso.

Nel dettaglio, i tre hanno contattato un pensionato di 78 anni, di Ramacca, chiedendogli di consegnargli 200 euro per la restituzione del portafogli che l’anziano aveva perso alcuni giorni prima. Il malcapitato si è recato sul luogo dell’incontro con un conoscente e qui si è scatenata l’aggressione. I tre hanno cominciato a percuotere l’uomo derubandolo della banconota da 50 euro che aveva indosso. Subito dopo il pestaggio la banda si è dileguata a piedi per le vie circostanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari, avvisati da una segnalazione al 112, sono subito intervenuti e si sono messi alla ricerca dei tre fuggitivi dei quali  la vittima è riuscita a fornire una sufficiente descrizione. Le ricerche dei tre malfattori da parte di tutti gli equipaggi impiegati sul territorio dalla compagnia Carabinieri hanno verosimilmente convinto gli stessi che non avrebbero avuto molte possibilità di fuga. Così i tre aggressori si sono presentati poco dopo ai carabinieri di Palagonia accompagnati dal proprio legale di fiducia. Gli stessi sono nel carcere di Caltagirone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria calatina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Leopardi, carabinieri scoprono un "buco" che collegava una casa disabitata ad una banca

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Covid, bonus matrimonio: governo Musumeci stanzia oltre 3 milioni di euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento