Palagonia, nascondeva armi e droga in casa: arrestato

Durante la perquisizione i carabinieri hanno trovato cinque chili di marijuana, due bilancini di precisione, 230 euro in contanti e una piccola armeria

Un pregiudicato di Palagonia aveva trasformato la sua casa in un nascondiglio “perfetto” per droga e armi.

L’uomo era stato arrestato il 24 febbraio del 2012 dopo che durante una perquisizione nella sua abitazione i carabinieri hanno trovato cinque chili di marijuana, due bilancini di precisione e 230 euro in contanti, ritenuti l’incasso dell’ attività di spaccio.

In casa è stata trovata anche una “piccola armeria”: una pistola marca ‘Smith & Wesson’ calibro 38 con matricola abrasa, caricata con cinque proiettili, un serbatoio per pistola vuoto per munizioni calibro 7,65, una canna per pistola semiautomatica calibro 7,65, 53 proiettili calibro 38 special e 116 cartucce calibro 16.

L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Caltagirone e dovrà scontare una pena di cinque anni e pagare una multa di 24 mila euro. Per lui l’accusa è di detenzione di sostanze stupefacenti e di arma clandestina e di munizioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento