Cronaca

Palagonia, controlli straordinari sul territorio: un arresto e una denuncia

Denunciato dai militari un 42enne che nascondeva in garage 2 pistole con colpo in canna,una Beretta e una Berardelli che avrebbe dovuto custodire in casa

Controlli straordinari sul territorio da parte dei carabinieri di Palagonia. Nell'ambito dell'operazioni è stato arrestato il 33enne Massimiliano Lo Presti di Vizzini per espiazione di pena detentiva emessa dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania. L’uomo, rintracciato nella tarda mattinata nella propria abitazione dai militari, dovrà scontare la pena di 2 mesi e 20 giorni di reclusione per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni sulla propria identità, reati commessi a Vizzini  il 10 luglio 2013. L’arrestato è stato posto ai domiciliari.

E' stato inoltre denunciato un 42enne di Castel di Iudica per omessa custodia di armi ed omessa denuncia munizionamento. Ieri, i militari  hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare nell’abitazione  dell’uomo ritrovando nel garage, all’interno del vano porta oggetti di uno scooter, due pistole con il colpo in canna, una Beretta calibro 7,65 ed una Bernardelli calibro 22, regolarmente denunciate che dovevano esser ben custodite dentro casa, dove invece sono stati rinvenuti 43 proiettili cal. 22 irregolarmente detenute. Le armi e le munizioni sono state tutte sequestrate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palagonia, controlli straordinari sul territorio: un arresto e una denuncia

CataniaToday è in caricamento