Palagonia, morto il ragazzo ferito a fucilate al culmine di una lite

Adesso Davide Vinci (nella foto) dovrà rispondere dell'accusa di omicidio. La vittima si chiamava Francesco Ferraro

E' deceduto in un ospedale del palermitano il giovane Francesco Ferraro, di 25 anni, che lo scorso 8 dicembre era stato gravemente ferito da cinque colpi di fucile, coltellate e bastonate da Davide Vinci, un suo coetaneo, a Palagonia dopo una lite.

Si aggrava così la posizione dell'uomo che aveva già precedenti penali e che adesso si trova rinchiuso nel carcere di Caltagirone. La colluttazione era avvenuta, probabilmente, all'abuso di alcool e Vinci aveva ferito Ferraro con l'arma da fuoco in maniera molto seria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri aveva subito trovato l'arma e i bossoli. Adesso l'uomo dovrà rispondere dell'accusa di omicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento