Palaspedini, centinaia di migranti in fuga: sono diretti alla stazione

Tra loro anche 79 minorenni. Sono usciti dalla struttura, scavalcando cancelli e saltando da finestre e hanno chiesto ai passanti indicazioni per potere raggiungere la stazione ferroviaria. Erano arrivati 5 giorni fa dalle coste siracusane

Migranti in fuga dal Palaspedini di Cibali. Sono centinaia di siriani arrivati 5 giorni fa dopo essere stati recuperati a 60 miglia dalle coste siracusane da un mercantile battente bandiera panamense, il 'Begonia G.'. Tra loro anche 63 e 79 minorenni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono usciti dalla struttura, scavalcando cancelli e saltando da finestre e hanno chiesto ai passanti indicazioni per potere raggiungere la stazione ferroviaria. Il loro obiettivo è raggiungere paesi del Nord Europa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento