Cronaca

"Palcoscenico Catania", gli eventi in programma

Si comincia lunedì 28, con diretta streaming alle 11 dal Castello Ursino per “Uzeta, Paladino di Catania”

Entra nel vivo Palcoscenico Catania, il cartellone in streaming che racconta la città attraverso i suoi autori. Un programma di 14 spettacoli in luoghi simbolo del tessuto cittadino, promosso nel periodo natalizio dall'Amministrazione comunale e dall'assessorato alla Cultura in collaborazione con la Regione e l'assessorato al Turismo. Dopo i primi apprezzati spettacoli di questi giorni, e le variazioni al calendario dovute alle nuove misure anti-covid, la rassegna presenta subito dopo il weekend di Natale 10 eventi, con speciale chiusura il 30 dicembre da Palazzo degli Elefanti. Il cartellone può essere seguito su youtube e i canali social del Comune, dell'assessorato alla Cultura e degli stakeholder (saranno poi realizzati 14 video che resteranno patrimonio della città).

Si comincia lunedì 28, con diretta streaming alle 11 dal Castello Ursino per “Uzeta, Paladino di Catania” a cura dei F.lli Napoli, Davide, Alessandro, Dario, Giuseppe e Marco Napoli, regia di Fiorenzo Napoli, a cura di Marionettistica Fratelli Napoli. Alle 17 riflettori accesi nel Castello Ursino su “La Pianta della Parola”, con Massimo Giustolisi, Irene Tetto, Marina Puglisi, Giorgio Cantone, Floriana Renna, Alberto Crisafulli, regia di Giuseppe Bisicchia e Massimo Giustolisi, musiche di Ettore D'Agostino. Da Luigi Capuana. A cura di Buio in sala. In serata, alle 19, il Monastero dei Benedettini e la Chiesa di San Nicolò l'Arena ospitano “Mille Miglia Lontano”, con Pamela Toscano, Angelo D'Agosta, Franco Lazzaro, Azzurra Maria Viglianisi, regia di Pamela Toscano. Da Federico De Roberto. A cura di Officine Culturali.

Martedì 29 si apre alle 11, da Casa Verga, con "La Malaeredità" di Maribella Piana, interpreti Egle Doria, Silvio Laviano, Luigi Nicotra, regia di Nicola Alberto Orofino. A cura di Associazione culturale Madé. Alle 14 il teatro si sposta in diversi esterni: Giardino Bellini, Largo XVII Agosto (Civita), Piazza San Placido, Via Crociferi, Chiesa San Nicolò l'Arena. Protagonista l'evento "Catania Giorno e Notte", excursus culturale sui miti, le poesie, i racconti e le musiche di Catania, di Gianni Scuto, con Alessandro Gambino, Barbara Cracchiolo, Domenico Maugeri, Simona Gualtieri, regia di Gianni Scuto. Da Verga, Martoglio, Tempio, De Roberto, Fava, Consolo, La Spina. A cura di Nuovo Teatro Gamma. Alle 19 il Salone Bellini di Palazzo degli Elefanti fa da cornice a "Verga, Mascagni=Capuleti e Montecchi? NO!" di Riccardo Maria Tarci, con Guja Jelo, Gianfranco Pappalardo Fiumara, Davide Sciacca Regia di Riccardo Maria Tarci. Da Verga e Mascagni. A cura di Associazione Scarlatti. Alle 21 la pescheria di Piazza Alonzo di Benedetto offre uno speciale palcoscenico a "U Vaccinu", adattamento di U contra, di Elio Gimbo, con Melo Zuccaro, Cinzia Caminiti, Marco Cambiano,Savì Manna, Nicoletta Nicotra, Francesca Coppolino, e altri, regia di Elio Gimbo. Da Nino Martoglio. A cura di Compagnia Fabbrica Teatro.

Mercoledì 30, alle 11.30 nel Palazzo della Cultura il sipario si apre su "Stònchiti", di Turi Giordano, con Guia Jelo, Fabio Costanzo, Flaminia Chiechio, Anselmo Petrosino e musiche di Davide Sciacca, regia di Turi Giordano. Da Nino Martoglio. A cura di Videobank. Nel pomeriggio, alle 15, in esterni, tra Piazza San Francesco, Via Crociferi e Piazza Asmundo, "IO, Vitaliano Brancati", di Orazio Torrisi, con Angelo Tosto, Debora Bernardi, Filippo Brazzaventre, regia di Orazio Torrisi. Da Vitaliano Brancati. A cura di Teatro della Città. Gran finale della rassegna, alle 18, dal Foyer di Palazzo degli Elefanti, con "Si Dubita sempre delle cose più belle", di Giovanni Anfuso, con Liliana Randi, Angelo D'Agosta, musiche di Nello Toscano, regia di Giovanni Anfuso. Da Federico De Roberto e Ernesta Valle Ribera. A cura di Produzioni Raffaello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Palcoscenico Catania", gli eventi in programma

CataniaToday è in caricamento