rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Scarpe rosse "sospese" in piazza Università contro la violenza sulle donne

Per l’intera giornata un centinaio di scarpe dal colore rosso, realizzate dalla stilista Luciana Cavalli, sono state tenute sospesi da palloncini,

Accogliendo l'invito dell'Associazione nazionale dei Comuni italiani per la giornata mondiale contro la violenza sulle donne, il sindaco di Catania Salvo Pogliese ha disposto le bandiere a mezz’asta del Municipio, per tutta la domenica, in segno di lutto e solidarietà. Per l’intera giornata un centinaio di scarpe dal colore rosso (realizzate dalla stilista Luciana Cavalli) sono state tenute sospesi da palloncini, ricordando così le donne vittime di violenza in Piazza Università e piazza Duomo, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti e gli allievi del docente di scenografia Massimo Savoia.

L’ originale apparato scenografico delle scarpe rosse legate ai palloncini, è stato visitato in mattinata dall’assessore alle pari opportunità Barbara Mirabella e da quello ai servizi sociali Giuseppe Lombardo, accompagnati dallo stesso professore Savoia. I rappresentanti della Giunta Pogliese hanno evidenziato la valenza dell’iniziativa per la sensibilizzazione sociale dell’ancora irrisolto problema della violenza di genere, sottolineando l’importanza educativa della proiezione artistica simboleggiata dalle scarpe rosse, legati a palloncini delle stesso colore, realizzata dai giovani dell’Accademia di Belle Arti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarpe rosse "sospese" in piazza Università contro la violenza sulle donne

CataniaToday è in caricamento