Panifici chiusi la domenica, il consiglio comunale di Acireale dice no

L’assessore regionale per le attività produttive ha stabilito l'obbligo di chiusura durante le giornate domenicali

Si al pane caldo la domenica ad Acireale. Il consiglio comunale ha approvato il documento sul decreto regionale del 10 ottobre, presentato dal consigliere Giuseppe Musmeci, che regola il riposo settimanale dei panificatori. L’assessore per le attività produttive ha infatti stabilito il divieto di svolgimento della sola attività di panificazione durante le giornate domenicali e festive. Secondo il consiglio comunale, questo provvedimento mortificherebbe i panificatori autorizzati, svilendo una intera categoria di lavoratori e contribuenti.

"Impedire la proliferazione della panificazione abusiva è il minimo che si possa fare in una società civile e rispettosa della legalità. Il consiglio comunale di Acireale dichiara solidarietà ai panificatori acesi regolarmente autorizzati - si legge nel documento- e condivide la preoccupazione che a causa del divieto possa riacutizzarsi il fenomeno della panificazione abusiva del pane". Il documento sarà trasmesso al prefetto e all’assessore alle Attività produttive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento