Cronaca

Addiopizzo ricorda Borsellino con un murales sulla facciata del carcere

Questo è il secondo grande murales realizzato da Addiopizzo nel capoluogo etneo, dopo quello in ricordo della strage di Capaci, in viale Ulisse. Un modo simbolico per ricordare

Per ricordare la strage di via d'Amelio, l'associazione antiracket Addiopizzo ha scelto la facciata esterna dell'istituto penitenziario, proprio di fronte alla scuola media Ettore Majorana. Un grande murales sulle pareti esterne del carcere.

L'autore è Antonio Barbagallo."Mancano principalmente gli uomini della scorta che è fondamentale ricordare, quelli che appunto, solitamente, non vengono ricordati. Verrà raffigurata anche la scorta".

Questo è il secondo grande murales realizzato da Addiopizzo nel capoluogo etneo, dopo quello in ricordo della strage di Capaci, in viale Ulisse. Un modo simbolico per ricordare, spiegano i volontari di Addiopizzo:"Vogliamo ricordarlo ogni giorno per tutti i cittadini onesti che ce lo chiedono"."Il contrasto con il carcere, quindi se vogliamo, il contrasto tra la libertà negata e la libertà di chi vuole una Sicilia diversa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addiopizzo ricorda Borsellino con un murales sulla facciata del carcere

CataniaToday è in caricamento