menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parapendista catanese si schianta sulle rocce di monte Maganoce e muore

Si tratta di un 55enne catanese, residente a Mascalucia. L'uomo si era lanciato con il parapendio nella zona di Bolognetta

Il corpo di un parapendista deceduto dopo essersi schiantato sulle rocce di monte Maganoce, nella zona del lago di Piana degli Albanesi, è stato recuperato dai tecnici del corpo nazionale soccorso alpino e speleologico siciliano nel pomeriggio di oggi.

Si tratta di Giuseppe Di Stefano, 55 anni, catanese, residente a Mascalucia e conosciuto anche dal sindaco Leonardi. L'uomo si era lanciato con il parapendio nella zona di Bolognetta, insieme ad altri amici, per arrivare al lago di Piana e tornare indietro.

Ma all'altezza di monte Maganoce avrebbe avuto un problema con la vela precipitando sulle rocce sottostanti. Sono stati i suoi compagni di volo a rendersi conto dell'incidente e avvisare i soccorsi.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e il 118 poi, vista la zona impervia in cui si trovava il corpo, è intervenuta una squadra del Cnsas della stazione di Palermo che ha eseguito il recupero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento