Parcheggiatori abusivi, blitz in centro storico: 3 denunciati

I controlli si sono incentrati nell’area compresa fra via Carlo Felice Gambino e la Piazza Turi Ferro dove un gruppo di parcheggiatori si era da tempo “impossessato” della piazza

Un’altra azione della polizia a contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi è stata effettuata su disposizione del questore Mario Della Cioppa. Ieri pomeriggio diversi equipaggi della questura, del reparto Mobile, e della Polizia Locale, sono stati dislocati nel centro storico tra Piazza Spirito Santo e Corso Sicilia. Si è trattato di un vero e proprio blitz che la polizia ha voluto esercitare soprattutto nell’area compresa fra via Carlo Felice Gambino e la Piazza Turi Ferro dove un gruppo di parcheggiatori, con metodi vessatori, si era da tempo “impossessato” della piazza. E’ stata un’ azione, questa volta, ad ampio respiro che ha imposto il prelevamento dei parcheggiatori abusivi che, per le loro caratteristiche, non sono stati sanzionati sul posto ma condotti presso gli Uffici della Questura per essere anche sottoposti al fotosegnalamento e per ulteriori accertamenti, specie in considerazione del fatto che, come previsto dalla normativa, dopo la prima violazione che prevede l irrogazione di una sanzione amministrativa, in caso di recidiva scatta la denuncia all’Autorità Giudiziaria.

Complessivamente sono stati controllati 4 soggetti e altri 2 in altre zone della città a opera delle Volanti. Inoltre sono state elevate numerose sanzioni per violazione al codice della strada (ben 52, tra cui, 2 per mancato uso del casco e numerosissime altre per divieto di sosta) e sono stati denunciati per la recidiva nell’attività di posteggiatore abusivo il cittadino egiziano M.S.M.S del 1959 e i catanesi M.M. del 1975 e S.P. del 1989. Nel blitz è addirittura emersa la “complicità” di alcuni automobilisti che consegnavano le chiavi della propria autovettura ai parcheggiatori abusivi, richiedendo di custodire i mezzi mentre erano impegnati presso una vicina struttura ricettiva. Si tratta di casi per fortuna limitati, di automobilisti che, lungi da assumere comportamenti collaborativi, sono parte attiva di questo fenomeno. La polizia e la Municipale, verificando l’assenza in quel momento di addetti della Sostare, hanno fatto intervenire sul posto gli operatori della sosta che hanno dunque proceduto alla contestazione per la mancata esibizione del tagliando di sosta  sul cruscotto a oltre dieci autovetture. Inoltre sono state sanzionate 15 autovetture posteggiate sui marciapiedi e in divieto di sosta, gestite da parcheggiatori abusivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento