menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcheggio con 200 posti auto in via Ventimiglia, polemica dopo l'inaugurazione

Si tratta di circa 7000 metri quadrati. Il nome: "Parcheggio del Pino". "Il nostro consiglio non è stato invitato, anche se tutta l'area del centro storico ricade nella prima Circoscrizione" tuona Salvatore Romano

Una grande area di via Ventimiglia, a partire dai giorni delle celebrazioni Agatine, sarà aperta alla sosta delle auto con la denominazione di "Parcheggio del Pino". Si tratta di circa 7000 metri quadrati e la zona fa parte del "Piano di Risanamento della Zona San Berillo", affidata dall’Amministrazione comunale alla Sostare s.r.l. Dopo l'inaugurazione, alla presenza del sindaco Bianco, è arrivato un duro attacco da parte del presidente della prima circoscrizione, Salvatore Romano.

parcheggio-via-ventimiglia-2-2AMMINISTRAZIONE. "Siamo- ha detto Bianco - nel cuore della città, a due passi dal corso Sicilia e piazza della Repubblica e dietro la “Fera o’lune” ed è qui che nei prossimi giorni, da lunedì, ci sarà un parcheggio aperto ad almeno 200 auto, con tariffe vantaggiose. Qui realizzeremo nelle prossime settimane un parcheggio attrezzato". I tecnici della Sostare sono al lavoro per rendere operativo già per la settimana di Sant’Agata il parcheggio, che sarà fruibile da parte dei devoti e della cittadinanza tutta, mediante l’utilizzo dei parcometri che saranno predisposti all’interno dell’area con tariffe dedicate. Al sopralluogo erano presenti l’assessore alla Mobilità Rosario D’Agata, il presidente di Sostare Gilberto Cannavò, il consigliere Nuccio Lombardo, Rosario Marino responsabile degli " Interventi Speciali" del Comune di Catania, tecnici comunali e rappresentanti di Sostare.

REAZIONE DELLA PRIMA CIRCOSCRIZIONE. Il Presidente della prima circoscrizione, Salvatore Romano, in rappresentanza del consiglio della prima municipalità attacca l'amminisrazione e in merito all'inaugurazione del "Parcheggio del Pino" denuncia "Il nostro consiglio non è stato invitato, anche se tutta l’area del centro storico ricade nella prima Circoscrizione"

"Tra tutte le richieste di indirizzo politico avanzate in questi anni e rivolte all’amministrazione comunale e nello specifico all’Assessore Rosario D’agata, - dichiara Romano - vi è quella relativa alla creazione di parcheggi all’interno del centro storico, non certamente duecento posti auto, ma quella di localizzare vaste aree, piano regolatore permettendo visto che lo stesso risale ad oltre cinquanta anni fa. Nessuna risposta è mai pervenuta"

"Abbiamo richiesto - ha concluso - il risanamento e bonifica di aree lasciate in stato di abbandono, piazze da riqualificare, spazi a verde trasformate in discariche abusive a cielo aperto, rifacimento della segnaletico orizzontale e verticale completamente sbiadita e pericolosa per la pubblica incolumità, semafori di attraversamento pedonale privi di lampadine. Il rammarico nostro non è la non partecipazione, ma essere sistematicamente ignorati da quelle che sono le scelte dell’amministrazione. Il sottoscritto nel rappresentare settantamila abitanti e fare parte della maggioranza, non può dimenticare quelli che sono diritti e doveri principalmente con le persone che ci hanno votati per rappresentare gli interessi dell’intera comunità. Alla luce di quanto esposto forse è opportuno depennare il primo consiglio circoscrizionale e partire dal secondo fino al sesto, dicendo ai cittadini che la prima municipalità l’abbiamo dimenticata"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento