Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Parco "Jean Calogero" (Cannizzaro), Scandurra: "Ora tocca a ognuno di noi prendercene cura"

Il sindaco di Aci Castello Carmelo Scandurra, insieme alla sua giunta e ai consiglieri comunali, domenica mattina ha inaugurato la bambinopoli, l’area fitness e l’area sgambamento cani al parco urbano “Jean Calogero” di Cannizzaro

Il sindaco di Aci Castello Carmelo Scandurra, insieme alla sua giunta e ai consiglieri comunali, domenica mattina ha inaugurato la bambinopoli, l’area fitness e l’area sgambamento cani al parco urbano “Jean Calogero” di Cannizzaro. Presenti alla manifestazione fortemente partecipata dalla cittadinanza e dai rappresentanti delle realtà associative e culturali locali, anche Patrizia Calogero, figlia dell’artista castellese di cui il parco porta il nome, Eugenio Marco Miuccio, amministratore unico del Centro di Formazione "Emergenza & Sicurezza srl" che ha donato un defibrillatore prossimo all'installazione nel sito, e Padre Venerando per la canonica benedizione. “È stato un momento speciale per ritrovarci, caratterizzato dalla gioia dei bambini intrattenuti dal gruppo di animazione, oltre ai giochi installati”, osserva il sindaco Scandurra.

“Riusciremo a provvedere nel più breve tempo possibile all’impianto d’illuminazione e al defibrillatore che ci è stato donato. Adesso - ha aggiunto - tocca a ognuno di noi prendercene cura e mantenerlo funzionale per come lo abbiamo consegnato”. Oltre agli intervenuti, il sindaco ringrazia i cittadini che hanno trasferito tutto il loro entusiasmo e gratitudine per la nuova veste data al parco urbano, fiore all’occhiello di Cannizzaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco "Jean Calogero" (Cannizzaro), Scandurra: "Ora tocca a ognuno di noi prendercene cura"
CataniaToday è in caricamento