Parco Lizzio, Mascali: "E' pericoloso, bisogna chiuderlo e metterlo in sicurezza"

"Le condizioni in cui versa il parco sono scandalose. Va chiuso perché i bambini che giocano qui rischiano grosso" denuncia il consigliere della quinta municipalità

C'era una volta un parco. In via Ammiraglio Caracciolo, nel quartiere "V.le Mario Rapisardi - Nesima"  il parco Lizzio,l'area verde dedicata all'ispettore vittima di mafia è ormai un lontano ricordo. Le aiuole e le piante hanno lasciato il posto soltanto alla terra e ai numerosi escrementi di cani portati qui a passeggiare dai loro padroni. Le panchine sono state distrutte e mai sostituite, soltanto una è utilizzabile. Non mancano buche profonde, pozzetti aperti, del campetto da basket resta davvero poco, ma ciò che più salta all'occhio passeggiando per il parco sono i fili elettrici scoperti e sparsi sul terreno.

"Le condizioni in cui versa il parco sono a dir poco scandalose. - ci dice il consigliere della quinta circoscrizione Mascali - Il problema vero adesso è che oltre che abbandonato questo parco è pericoloso. Soprattutto per tutti i bambini che vengono a giocare qui. Quei fili scoperti vanno messi in sicurezza rapidamente. Io presenterò a breve una mozione e spero che l'amministrazione capisca quanti rischi si corrono qui. Sarebbe meglio - conclude il consigliere - chiuderlo e intervenire con una serie di lavori di riqualificazione, prima di ricevere qualche brutta notizia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento