Parco Santa Venera, siglato accordo per progetto energetico

La Regione cederà in comodato d’uso gratuito alcuni locali al Cerisvi, il Centro di ricerca per lo sviluppo e l’innovazione

La Regione cederà in comodato d’uso gratuito alcuni locali del Parco di Santa Venera al Cerisvi, il Centro di ricerca per lo sviluppo e l’innovazione, allo scopo di realizzare un progetto pilota di efficientamento energetico. L’accordo, che viene siglato attraverso le Terme di Acireale, coinvolge anche altri tre partner - le imprese Area scs, Smart hub srl ed Europrosvi - ed ha avuto il via libera questa mattina dall’assemblea dei soci delle Terme acesi, già poste in liquidazione. “Valorizziamo ulteriormente, grazie a questo accordo - sottolinea il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci - un sito come quello di Santa Venera che da oggi diventa un polo di ricerca e di sperimentazione dei più avanzati sistemi di risparmio energetico. Ma, soprattutto, ciò consentirà finalmente la riapertura al pubblico del parco e la sua restituzione a tutta la cittadinanza. Rimane aperto il tema della gestione delle Terme: a breve, risolti gli ultimi annosi problemi burocratici, pubblicheremo il bando per l’affidamento e la riapertura della storica struttura termale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento