Parlamentari poco caritatevoli: Berretta chiarisce cosa è successo

In merito alla partita di beneficenza e al comportamento della squadra parlamentari poco caritatevole, il parlamentare nazionale del Partito Democratico, Giuseppe Berretta chiarisce, con una nota, la situazione

In merito alla partita di beneficenza tra la nazionale parlamentari, quella magistrati e i politici locali e al comportamento della squadra parlamentari poco caritatevole, il parlamentare nazionale del Partito Democratico, Giuseppe Berretta chiarisce, con una nota, la situazione.

Devo purtroppo smentire la ricostruzione della vicenda che, seppur a me in parte favorevole, non corrisponde alla verità. La mia decisione di pagare la cena per i colleghi parlamentari, al termine della partita di calcio, era già stata da me assunta diversi giorni prima e dettata unicamente da senso di ospitalità. Si tratta, del resto, di un'abitudine consolidata, visto che il parlamentare di casa normalmente offre la propria ospitalità ai colleghi che vengono da fuori. Ho pagato la cena senza alcuna costrizione, con molto piacere e nonostante le insistenze dei miei colleghi parlamentari, che anzi ringrazio per aver aderito all'invito e alle finalità benefiche di questa partita. Tutti i parlamentari presenti hanno dedicato due giorni a questa iniziativa di beneficenza, senza tirarsi indietro al momento opportuno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento